Aletheia

Rispolvero un’altra vecchia poesia.


 

È la sempreverde foglia d’alloro,
empia eco dell’arso fiume d’inverno,
dedalo d’anima, o stilla d’oro
rincorsa da me per il cielo eterno:
asserragliata nello sguardo forte,
luogo di meraviglia, o di morte.

No Comments

Rispondi