Il fiore

Il fiore, un’immagine banale
per collegarsi all’infinito nulla,
un paragone di stella abissale
d’oceani nella divina culla
dell’efflorescenza, sempre duale,
sale nei cieli ed entra in terra brulla
in un modo che all’uomo sembra uguale
quando la giovinezza lo trastulla.
Le radici arzigogolate e brutte
ne reggono in silenzio la bellezza
quanto i pilastri della conoscenza
impediscono una volta per tutte
al saggio la caduta dall’altezza
che sfida con il gambo la potenza.

Rispondi