La foglia scrive

Inizio dal cielo nel sangue verde
in cui sboccia la gemma d’anulari.
Man mano che s’inargenta disperde
la lenta processione a versi chiari.
Se mi desto l’eternità non perde
acquerelli nei suoni bipolari.
Dopo stelle dall’aia sempreverde
tingono grida vive come fari.
La sepoltura delle rime segue
andamenti rugosi nel torrente
a ridosso di scorci immaginari.
La salma scende nelle acque e nei diari
raccontando la libertà non sente
i sigilli crocchiare sulle tregue.

4 Replies to “La foglia scrive”

Rispondi