Poesie

Le foglie torneranno più lucenti

Le foglie torneranno più lucenti
dopo l’inverno che da sempre osanna
il pigro dormiveglia delle genti
d’ogni paese. E la morte danna
chi tenti di sfuggirle, è la manna
dolce per bocca negli strazi lenti,
l’amare delizioso che t’azzanna
quasi leccando, configgendo i denti
nella sostanza rude delle piante,
la morbidezza lungo colli e seni,
l’espresso desiderio dei morenti
d’eterni sogni d’oro, il diamante
sugli occhi spenti, ogni colpo ai reni
per labbra sconosciute più lucenti.

24 pensieri su “Le foglie torneranno più lucenti”

  1. tachimio dice:

    Che dire ? Che sai ammaliare con le tue poesie melodiose, ricche di atmosfera, curate in tutto. Si rimane incantati a leggere e rileggere per non perdere suoni e immagini. Brava Irene, come sempre. Baci. Isabella

  2. almerighi dice:

    beh direi che il brano si regge su un equilibrio notevole, la forma sonetto è curatissima ma non imprigiona i contenuti, comunque ben chiari

    1. Irene Rapelli dice:

      Ho persino esagerato, curando troppo minuziosamente. Un esercizio utile, comunque. Di solito, quando vado così a fondo, il risultato non è buono, ma in questo caso la venuta è decente quindi l’ho pubblicata.

      1. almerighi dice:

        hai fatto bene

Rispondi