Il disegno non è lampante
quindi succhio brodo di stelle
incatenando la parola

al senso che la mia pistola
attraversa sotto la pelle
perforando l’anima andante

in fondo al piatto, rimasugli
d’una minestra riscaldata
finché Omero s’addormenta.